20091215

Evergreen Christmas: il "nostro" albero di Natale

.


Di luci e decori vestito,
sul far della sera là in sala,
s’illumina ancora una volta
il ‘nostro’ abete familiare.

Appeso ai rami, ciascun anno brilla e riluce
- ogni Natale, è 'ritrovato' ed esposto -
E ripensiamo allora a tutti quei trascorsi incanti:
ai riflessi ed ai tepori, di giorni ormai lontani.

Una boccia, un angioletto o un fiocco:
ed ogni anno, una diversa aggiunta si racconta
per far rivivere nella consueta magìa, come in un sogno,
accanto al Natale d'oggi, le immagini ancor vive nei ricordi.

E' il burattino dell'infanzia con il soldatino,
il fiocco di quel tal pacchetto, il puffo
accanto all'orso bianco e alle decorazioni
in pannolenci, in legno o lana, in ferro...

Ogni colore è una miriade d’affetti:
accanto al presepe e vicini alla Capanna
rinascono così tanti Natali, ai nostri cuori.



Luciana Bianchi Cavalleri


.

2 commenti:

Buba ha detto...

anche qui cara Luciana, ci scappa la lacrimuccia.... il mio albero è tutto storpio, ma ci sono affezionata... è con me da quando mi sono sposata 12 anni fa e alcuni addobbi (palline, pupazzetti, pacchettini) mi stanno particolarmente a cuore perchè mi sono stati regalati da persone per le quali provo un affetto particolare...

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

mmmhh... ecco un'altra cosa che ci accomuna, a quando vedo!
Sul nostro albero "di famiglia" ci sono due angioletti in panno che risalgono addirittura ad un albero di Natale di quand'ero ragazzina: avevo 15 anni ed ero andata ad acquistarli insieme a mia mamma - (lei, ora li osserva brillare da lassù). Il negozio dove li acquistammo ora non esiste più eppure loro sono per me tuttora una "presenza" ricca di significato.
Poi, c'è un orsetto di pelouche malconcio con la scritta "il nostro primo Natale" (risale al primo anno di matrimonio) ed anche uno dei giochini di plastica che vent'anni fa se ne stava appeso sulla culla di mia figlia appena nata...poi ci sono i doni di alcuni amici cari, i ricordi della vechia casa... e così via, ogni anno c'è qualcosa di noi, della nostra famiglia e dei nostri Natali...Così, quando lo addobbiamo o ci siediamo lì davanti, tutti quegli anni lontani ridivengono presenti...